lunedì 10 marzo 2008

Ma è arte?

Punto bianco su fondo bianco. É questo l'esplicativo titolo di questa irriverente opera.

Chi oggi non è un punto bianco su fondo bianco? Chi nella cura del look, nell'inseguimento dello status symbol, nell'osservazione scrupolosa della tendenza (ormai anche dire trend è fuori moda) non si è ridotto a punto bianco su fondo bianco?

Gli stilisti ci vogliono tutti uguali, tutti in forma per entrare nei loro capi, nelle misure standard, senza sformarli, magari con un bel "tatuagetto" che fa capolino da una scollatura o da un "vita bassa", purchè sia tribale, a limite un ideogramma. insomma basta che sia agli antipodi dal vostro retaggio culturale e sociale, mi raccomando, che non significhi nulla per voi tranne i cento euro che avete dato al tatuatore e che vi piaccia più di quell'altro sul catalogo.

In un mondo così piatto, monotono l'artista crea punto bianco su fondo bianco, dura critica alla società moderna, ma poi per contrappunto non può che concepire Distinguiti! che gli appassionati conosceranno anche come punto viola su fondo bianco, un puntino, un piccola testa alzata, una coraggiosa protesta.

1 commento:

stuarthwyman ha detto...

...coraggioso!